Quali sono i segnali che mi permettono di capire se io stesso o qualcuno a me vicino ha problemi con l'alcol?

Un aiuto ci può essere dato dai segnali d'allarme che elenchiamo qui di seguito. La presenza di alcuni o di molti di questi segnali deve senz’altro mettere in guardia: la loro presenza indica che il rapporto con l’alcol sta diventando o è già diventato patologico:

  • Essere "alterato" troppo spesso, specialmente quando si ha bisogno di sentirsi in forma il giorno dopo.
  • Perdere una giornata a causa dei postumi di una sbornia.
  • Avere incidenti, liti o infortuni domestici a causa del bere.
  • Aver fatto qualcosa (in stato di alterazione alcolica) che ha creato imbarazzi o conseguenze spiacevoli.
  • Accorgersi di aver bevuto più di quanto si fosse programmato.
  • Pensare di continuo alla prossima bevuta.
  • Ingurgitare il primo bicchiere tutto d’un fiato.
  • Prendere delle sbornie sempre più frequentemente.
  • Sentire la necessità di bere prima di affrontare determinate situazioni.
  • Provare nausea o senso di vomito, tremori e sudorazione al mattino o nel mezzo della notte.
  • Spendere cifre eccessive per acquistare alcolici.
  • Sentire frequentemente il bisogno di bere.
  • Le discussioni e i litigi a casa durante o a causa delle bevute sono sempre più frequenti.
  • Infastidirsi se altri fanno riferimento al bere o al comportamento tenuto sotto l'effetto dell'alcol.
  • Accorgersi che le persone più vicine cominciano a manifestare la loro preoccupazione per il nostro modo di bere.
  • Provare sotto sotto un certo disagio per il proprio bere.
  • Accorgersi che si beve soprattutto quando si è soli.
  • Trovarsi a nascondere deliberatamente l'evidenza del proprio bere (mentire sul denaro speso, nascondere le bottiglie, svuotare i contenitori delle bevande alcoliche).
  • Verificare che sempre più spesso si inizia a bere in momenti della giornata in cui prima non lo si faceva e, in particolare, al mattino presto.
  • Dover aumentare la quantità di alcol per mantenere lo stesso effetto
  • Bere grandi quantità di alcolici nel corso della giornata pur senza mai arrivare ad ubriacarsi.
  • Svegliarsi con tremori e sudorazioni.
  • Sentirsi a disagio se non si ha a portata di mano degli alcolici.
  • Accorgersi che si comincia a mentire sul proprio bere.
Hieronymus Bosch - The Garden of Earthly Delights

Un altro valido aiuto può venire da un breve ma efficace questionario, di seguito riportato

CAGE Questionnaire

  • Negli ultimi tempi hai mai pensato di dover bere meno?

  • Ti sei mai irritato quando qualcuno ha criticato il tuo modo di bere?

  • Ti sei mai sentito in colpa o a disagio per il tuo bere?

  • Hai mai bevuto appena sveglio per combattere l’ansia o per liberarti dei postumi di una sbornia?

Se hai dato almeno due risposte affermative è possibile che tu abbia dei problemi con l’alcol.

Se le risposte affermative sono almeno tre è altamente probabile che il problema esista.

Quindi, se ritieni che tu stesso o qualcuno che conosci possa avere un problema con l’alcol, è importante prenderlo in seria considerazione e, se necessario, consultare al più presto un medico o un altro operatore sanitario, per capire se il problema esiste realmente e, in questo caso, cercare la giusta via per risolverlo.