Forum del Ce.S.Te.P. Centro per lo Studio ed il Trattamento delle Psicopatologie
Forum del Ce.S.Te.P. Centro per lo Studio ed il Trattamento delle Psicopatologie
Home | Profilo | Registrazione | Discussioni attive | Utenti | Cerca | FAQ
Nome utente:
Password:
  Selezione lingua
  
Salva la password
Scegli la tonalità: 
Hai dimenticato la password?

 Tutti i forum
 Generale
 Informazioni ed aiuto
 Psicooanalisi e abuso di alcol.
 Nuova discussione  Discussione bloccata
 Versione stampabile
Autore Discussione precedente Discussione Discussione successiva  

melinda
Nuovo utente

7 invii

Spedito - 05/09/2011 :  13:41:56  Mostra profilo
Ciao a tutti, sono appena arrivata. I miei problemi con l'alcol risalgono a molti anni fa, ero appena sposata , adesso son passati 30 anni circa. Ero giovane e non capivo che il mio esagerare era solo un modo per distaccarmi da una realtà che non mi soddisfaceva...Dopo una decina d'anni ho cominciato a capire che il mio abusare stava diventando una dipendenza poichè bevevo anche di mattina da sola. Nessuno capiva, in quanto mi fermavo sempre al momento giusto. Ho lasciato un lavoro di ricercatore all'università e da allora è andata sempre pegggio. Mi sono rivolta ad un sert. Il medico mi ha suggerito di rivolgermi ad uno psicoanalista , considerandomi una persona particolarmente adatta a questo tipo di trattamento. Per farla breve sono in analisi da 6 anni e anche se ho acquisito consapevolezza e le mie ricadute sono state sempre più sporadiche, però di fatto non ho mai smesso completamente. Adesso nel mese di agosto per un grosso dispiacere che mi ha provocato grande sofferenza e mi ha fatto stare malissimo ho ripreso a bere come prima. Ma ormai lucida, mi sono fermata in tempo e ho avuto il coraggio di andare in un altro sert dove ho avuto la fortuna di incontrare una persona speciale, una dottoressa che mi ha aiutata, e supportata con tanta professionalità e umanità . Mi ha dato l'Alcover e come per incanto il mio craving è scomparso , e adesso assumo anche l'antabuse. Sono sobria da circa 20 giorni e mi sento molto felice e piena di energia. Il mio quesito è: ho sprecato soldi, tempo e fatica inutilmente? Perchè azichè andare a scavare nella profondità del mio inconscio per trovare le cause che mi portavano a bere , non mi davano subito le medicine giuste? Sarò molto grata a chi mi risponderà. Melinda

MAMAPI
Utente frequentatore

225 invii

Spedito - 05/09/2011 :  14:55:51  Mostra profilo
Cara Melinda,ci fosse la medicina giusta......
Forse e' solo il tuo momento.
Il momento della consapevolezza.
La decisione dello smettere di bere per chi ne' dipendente,parte solo dalla volonta'.
Non c'e ne' farmaco,ne' medico che tenga.
Vai avanti cosi'..se riesci,se puoi,
sai gia' l'alcol cosa ti toglie
l'illusione che quello ti serva per riempire il vuoto che hai,
ma non e' cosi',,purtroppo..
Io la penso cosi',
per altri la risposta sara diversa..
Ti abbraccio -Fai tutto quello che puoi per starne lontana.
Vai ad inizio pagina

marc2
Utente consolidato

8627 invii

Spedito - 05/09/2011 :  15:51:03  Mostra profilo  premi per vedere gli indirizzi MSN Messenger di marc2
Grazie melinda, A modo tuo ci dai dritte preziose : si può trovare la psic. giusta, l'alcover può convivere con l'antabuse. E senza bere si sta bene. Da parte mia ho trovato solo (ma ultimamente) il rimedio dell'etiltox che mi protegge per tre giorni. L'alcover mi è stato sconsigliato dal medico ed il farmacista mi ha guardato come se fossi un drogato all'ultimo stadio, insistendo su effetti collaterali pesanti, Quindi buon per te. Certo chissà se qui nel forum troverai un ulteriore stimolo per continuare a non bere . Auguri.
p.s pura curiosità : di cosa eri ricercatrice ? Detto da uno che ha sempre voluto farlo ma che si è rifugiato come bibliotecario e c'entra il bere trascorso. Ciao.

Modificato da - marc2 - il 05/09/2011 15:51:44
Vai ad inizio pagina

melinda
Nuovo utente

7 invii

Spedito - 05/09/2011 :  17:10:33  Mostra profilo
quote:
Inviato in origine da MAMAPI

Cara Melinda,ci fosse la medicina giusta......
Forse e' solo il tuo momento.
Il momento della consapevolezza.
La decisione dello smettere di bere per chi ne' dipendente,parte solo dalla volonta'.
Non c'e ne' farmaco,ne' medico che tenga.
Vai avanti cosi'..se riesci,se puoi,
sai gia' l'alcol cosa ti toglie
l'illusione che quello ti serva per riempire il vuoto che hai,
ma non e' cosi',,purtroppo..
Io la penso cosi',
per altri la risposta sara diversa..
Ti abbraccio -Fai tutto quello che puoi per starne lontana.



Cara Mamapi, ti do ragione fino ad un certo punto. Vero che la volontà ce la possiamo mettere solo noi, ma un aiuto giusto ti fa sentire più forte, meno sola nella tua decisione e poi l'alcover aiuta davvero! Pensa che riesco anche a dormire senza le benzodiazepine(Minias) ulteriore dipendenza che mi stava portando a perdere la memoria e mi rincoglioniva. Il mio analista era contrario all'acover , per lui solo Antabuse e per dormire minias senza neanche riflettere sul fatto che nelle gocce c'è sempre una presenza di alcol per cui insieme all'antabuse mi davano un grande malessere che non sapevo spiegarmi, oltre al fatto che erano diventate dannatamente un'ulteriore dipendenza come l'alcol.
Grazie per tutto e a presto.
Vai ad inizio pagina

melinda
Nuovo utente

7 invii

Spedito - 05/09/2011 :  17:45:23  Mostra profilo
quote:
Inviato in origine da TOM

le medicine giuste
le medicine giuste...
gia' la prendevi e la...
prendi ancora...
buono l'alcover?
ora la colpa e degli specialisti...
ci vuole fortuna...anche con quelli...
parte tutto da te stessa...
ti autoconvinci...
meglio cosi'
contenta te...
contenti tutti...
ma non fare l'errore di dare la colpa ad altri...
sbagliatissimo...
ciao...benvenuta all'anticamera dell'inferno o
del purgatorio...
non bere piu'...


Ciao Tom. Ho lasciato il mio lavoro di ricercatrice in economia perchè non ce la facevo più con la famiglia, lo studio continuo per le pubblicazioni e l'aggionamento...certo l'alcol faceva la sua parte! Ma allora forse non capivo fino a che punto! Io non do la colpa a nessuno...solo a me stessa, ma se avessi avuto qualcuno accanto più attento..chissà. Storia lunga e tristissima. L'alcover te lo danno al sert se trovi qualcuno che ti prende in carico. Perchè soffrire, perchè stessarsi? i primi tempi sono massacranti! Accolgo il tuo invito e te lo rimando salutandoti e ringraziandoti: NON BEVIAMO PIù
Vai ad inizio pagina

melinda
Nuovo utente

7 invii

Spedito - 05/09/2011 :  17:51:09  Mostra profilo
quote:
Inviato in origine da marc2

Grazie melinda, A modo tuo ci dai dritte preziose : si può trovare la psic. giusta, l'alcover può convivere con l'antabuse. E senza bere si sta bene. Da parte mia ho trovato solo (ma ultimamente) il rimedio dell'etiltox che mi protegge per tre giorni. L'alcover mi è stato sconsigliato dal medico ed il farmacista mi ha guardato come se fossi un drogato all'ultimo stadio, insistendo su effetti collaterali pesanti, Quindi buon per te. Certo chissà se qui nel forum troverai un ulteriore stimolo per continuare a non bere . Auguri.
p.s pura curiosità : di cosa eri ricercatrice ? Detto da uno che ha sempre voluto farlo ma che si è rifugiato come bibliotecario e c'entra il bere trascorso. Ciao.

Ciao Marc2. Ho lasciato il mio lavoro di ricercatrice in economia perchè non ce la facevo più con la famiglia, lo studio continuo per le pubblicazioni e l'aggionamento...certo l'alcol faceva la sua parte! Ma allora forse non capivo fino a che punto! Io non do la colpa a nessuno...solo a me stessa, ma se avessi avuto qualcuno accanto più attento..chissà. Storia lunga e tristissima. L'alcover te lo danno al sert se trovi qualcuno che ti prende in carico. Perchè soffrire, perchè stessarsi? i primi tempi sono massacranti! Accolgo il tuo invito e te lo rimando salutandoti e ringraziandoti: NON BEVIAMO PIù
Vai ad inizio pagina

melinda
Nuovo utente

7 invii

Spedito - 05/09/2011 :  18:00:46  Mostra profilo
quote:
Inviato in origine da melinda

quote:
Inviato in origine da TOM

le medicine giuste
le medicine giuste...
gia' la prendevi e la...
prendi ancora...
buono l'alcover?
ora la colpa e degli specialisti...
ci vuole fortuna...anche con quelli...
parte tutto da te stessa...
ti autoconvinci...
meglio cosi'
contenta te...
contenti tutti...
ma non fare l'errore di dare la colpa ad altri...
sbagliatissimo...
ciao...benvenuta all'anticamera dell'inferno o
del purgatorio...
non bere piu'...


Ciao Tom. Ho lasciato il mio lavoro di ricercatrice in economia perchè non ce la facevo più con la famiglia, lo studio continuo per le pubblicazioni e l'aggionamento...certo l'alcol faceva la sua parte! Ma allora forse non capivo fino a che punto! Io non do la colpa a nessuno...solo a me stessa, ma se avessi avuto qualcuno accanto più attento..chissà. Storia lunga e tristissima. L'alcover te lo danno al sert se trovi qualcuno che ti prende in carico. Perchè soffrire, perchè stessarsi? i primi tempi sono massacranti! Accolgo il tuo invito e te lo rimando salutandoti e ringraziandoti: NON BEVIAMO PIù


Scusa Tom ho risposto a te confondendomi con Marc 2 a proposito dell'Alcover e del lavoro e ho ripetuto la risposta uguale. A te volevo dire che chi ha la forza di fare qualcosa, anche di partecipare al forum, è già un piede fuori dall'inferno e sentendosi supportato ha più chances per farcela. AIUTIAMOCI
Vai ad inizio pagina

cicci
Utente

Italy
63 invii

Spedito - 05/09/2011 :  18:42:29  Mostra profilo
uNA COSA CHE DOBBIAMO RICORDARE ED è MOLTO IMPORTANTE CHE QUA NN CI DOBBIAMO SENTERCI DOTTORI ( TRANNE SE NN LO SIAMO VERAMENTE)DANDO DEI CONSIGLI SU COSA O MENO SEGUIRE O PRENDERE IN MERITO A FARMACI E CURE VARIE ,PERCHè LA CURA O FARMACO VIENE ASSOCIATA AD 1 MENTE SOPRATTUTTO QUANDO SONO QUESTE LE MALATTIE CHE SI DEVONO CURARE X QUI OGNI ESSERE UMANO PENSA E RIFLETTE IN MODO SBAGLIATO (VISTO NOI COME SIAMO MESSI AHAHAH)DIVERSAMENTE DA 1 ALTRO.....x QUANTO RIGUARDA MELINDA SONO D'ACCORDO CON QUALCUNO DI VOI DI NN SENTIRSI SOLLEVATA PERCHè IL TEMPO è COSI BREVE CHE NN FA TESTO NEANCHE IL FARMACO ..FORSE...E CHE BISOGNA TENERE DURO..........QUESTO SE LO DOBBIAMO DIRE ANZI SIAMO IN DOVERE DI DIRLO ........DEVI TENERE DURO PERCHE AVRAI ALTRE BRUTTE NOTIZIE AVRAI ALTRI MOMENTI TRISTI E DOVRAI ESSERE PRONTA E FORTE A RISOLVERLI CON ALTRE SOLUZIONI.........cOME SONO BRAVO E PENSARCI SONO 1 CHE NN GIOCA DA SOLI 10 GG CHE SI è QUASI ROVINATO E CHE ORA METTO A DARMI CONSIGLI UTILI AHAHAHAHA UN ABBRACCIO
Vai ad inizio pagina

melinda
Nuovo utente

7 invii

Spedito - 05/09/2011 :  19:09:42  Mostra profilo
quote:
Inviato in origine da cicci

uNA COSA CHE DOBBIAMO RICORDARE ED è MOLTO IMPORTANTE CHE QUA NN CI DOBBIAMO SENTERCI DOTTORI ( TRANNE SE NN LO SIAMO VERAMENTE)DANDO DEI CONSIGLI SU COSA O MENO SEGUIRE O PRENDERE IN MERITO A FARMACI E CURE VARIE ,PERCHè LA CURA O FARMACO VIENE ASSOCIATA AD 1 MENTE SOPRATTUTTO QUANDO SONO QUESTE LE MALATTIE CHE SI DEVONO CURARE X QUI OGNI ESSERE UMANO PENSA E RIFLETTE IN MODO SBAGLIATO (VISTO NOI COME SIAMO MESSI AHAHAH)DIVERSAMENTE DA 1 ALTRO.....x QUANTO RIGUARDA MELINDA SONO D'ACCORDO CON QUALCUNO DI VOI DI NN SENTIRSI SOLLEVATA PERCHè IL TEMPO è COSI BREVE CHE NN FA TESTO NEANCHE IL FARMACO ..FORSE...E CHE BISOGNA TENERE DURO..........QUESTO SE LO DOBBIAMO DIRE ANZI SIAMO IN DOVERE DI DIRLO ........DEVI TENERE DURO PERCHE AVRAI ALTRE BRUTTE NOTIZIE AVRAI ALTRI MOMENTI TRISTI E DOVRAI ESSERE PRONTA E FORTE A RISOLVERLI CON ALTRE SOLUZIONI.........cOME SONO BRAVO E PENSARCI SONO 1 CHE NN GIOCA DA SOLI 10 GG CHE SI è QUASI ROVINATO E CHE ORA METTO A DARMI CONSIGLI UTILI AHAHAHAHA UN ABBRACCIO

Vai ad inizio pagina

melinda
Nuovo utente

7 invii

Spedito - 05/09/2011 :  19:15:05  Mostra profilo
quote:
Inviato in origine da melinda

quote:
Inviato in origine da cicci

uNA COSA CHE DOBBIAMO RICORDARE ED è MOLTO IMPORTANTE CHE QUA NN CI DOBBIAMO SENTERCI DOTTORI ( TRANNE SE NN LO SIAMO VERAMENTE)DANDO DEI CONSIGLI SU COSA O MENO SEGUIRE O PRENDERE IN MERITO A FARMACI E CURE VARIE ,PERCHè LA CURA O FARMACO VIENE ASSOCIATA AD 1 MENTE SOPRATTUTTO QUANDO SONO QUESTE LE MALATTIE CHE SI DEVONO CURARE X QUI OGNI ESSERE UMANO PENSA E RIFLETTE IN MODO SBAGLIATO (VISTO NOI COME SIAMO MESSI AHAHAH)DIVERSAMENTE DA 1 ALTRO.....x QUANTO RIGUARDA MELINDA SONO D'ACCORDO CON QUALCUNO DI VOI DI NN SENTIRSI SOLLEVATA PERCHè IL TEMPO è COSI BREVE CHE
NN FA TESTO NEANCHE IL FARMACO ..FORSE...E CHE BISOGNA TENERE DURO..........QUESTO SE LO DOBBIAMO DIRE ANZI SIAMO IN DOVERE DI DIRLO ........DEVI TENERE DURO PERCHE AVRAI ALTRE BRUTTE NOTIZIE AVRAI ALTRI MOMENTI TRISTI E DOVRAI ESSERE PRONTA E FORTE A RISOLVERLI CON ALTRE SOLUZIONI.........cOME SONO BRAVO E PENSARCI SONO 1 CHE NN GIOCA DA SOLI 10 GG CHE SI è QUASI ROVINATO E CHE ORA METTO A DARMI CONSIGLI UTILI AHAHAHAHA UN ABBRACCIO



Ciao Cicci. Io sono nuova del forum e credevo che parlare della propria esperienza pote essere utile....figuriamoci se do consigli, anzi sono qui proprio per riceverne dalle esperienze altrui. Lo so che la vita è dura e che difronte ad un problema si è più fragili e si può ricadere, ma io per ora tengo duro. BYe
Vai ad inizio pagina

durabo.
Utente consolidato

1534 invii

Spedito - 05/09/2011 :  19:38:31  Mostra profilo
Ciao Melinda.
Mi pare di capire tu sia pienamente consapevole di avere un problema che ti accompagnera' vita natural durante.
E questo e' un bene, ti aiutera'.
Hai fatto scelte giuste, spero le farai anche i futuro.
Cicci, posta da sobria, potremo capire qualcosa in piu' di te.
Vai ad inizio pagina

The loster
Utente affezionato

Italy
379 invii

Spedito - 05/09/2011 :  23:17:29  Mostra profilo
Conosco una persona che prendeva regolarmente Antabuse da 3 anni . Un giorno ha smesso per tre giorni , per mettersi alla prova , oppure perchè convinto di essere ormai usito dal tunnel . Tre anni !!
Lo vedo ogni giorno all'angolo del semaforo , vicino al mio ufficio che chiede le monetine alle auto che passano .
Morale ? nessuna , come sempre .
Solo storie dii ordinaria follia .
Senza arrivare a questi eccessi : un alcolista rimarrà per sempre tale . Antabuse , Etltox sono una valida stampella .
Per la redenzione completa ci vuole un cambiamento Totale . Non imposto , ma voluto .
Non sempre la trasformazione da crisalide in farfalla arriva quando vorremmo . La trasformazione è lunga e faticosa . ma non arriva quasi mai quando vorremmo noi .

The Loster
Vai ad inizio pagina

BalloComeTopoGigio
Utente

Greenland
55 invii

Spedito - 24/10/2011 :  08:26:30  Mostra profilo
quote:
Inviato in origine da melinda

[...]Mi ha dato l'Alcover e come per incanto il mio craving è scomparso , e adesso assumo anche l'antabuse. Sono sobria da circa 20 giorni e mi sento molto felice e piena di energia. Il mio quesito è: ho sprecato soldi, tempo e fatica inutilmente? Perchè azichè andare a scavare nella profondità del mio inconscio per trovare le cause che mi portavano a bere , non mi davano subito le medicine giuste? Sarò molto grata a chi mi risponderà. Melinda



Penso che invece dovresti ritenerti fortunata in quanto ho sentito gente lamentarsi del contrario, cioe' psicofarmaci o comunque medicamenti non banali prescritti come caramelle. Hai trovato una persona che aveva voglia di lavorare, che ti ha innanzitutto ascoltata trattandoti con rispetto, non come qualcuno a cui spacciare un farmaco piuttosto che un altro secondo gli incentivi propostigli dalla casa farmaceutica di turno.

Tinei duro, e auguri.

- Mai parare il colpo gia' preso.
- Dapprima l'uomo beve un bicchiere. Poi il bicchiere beve il bicchiere. Infine il bicchiere beve l'uomo (proverbio giapponese).
Vai ad inizio pagina

Venice
Utente consolidato

Italy
2549 invii

Spedito - 24/10/2011 :  11:05:26  Mostra profilo
Sarà che non bisogna fare nomi e cognomi ma anche tu mi sembri abbastanza combattivo e inviperito di certo non contro ignoti
Serve tanto scaricare nero su bianco certe rabbie furenti, anche per trovare un minimo di pace.
Ciao Gigio, buona giornata!
Vai ad inizio pagina

BalloComeTopoGigio
Utente

Greenland
55 invii

Spedito - 24/10/2011 :  11:16:58  Mostra profilo
quote:
Inviato in origine da The loster

[...]Un giorno ha smesso per tre giorni , per mettersi alla prova , oppure perchè convinto di essere ormai usito dal tunnel . Tre anni !!
Lo vedo ogni giorno all'angolo del semaforo , vicino al mio ufficio che chiede le monetine alle auto che passano .
[...]



...brrrr :-(
Chissa' quanti ragazzi che oggi bevono per divertirsi sentendosi giovani e apprezzati continuerebbero alla vista di una cosa simile... come le ragazze madri "tanto a me non puo' capitare"

- Mai parare il colpo gia' preso.
- Dapprima l'uomo beve un bicchiere. Poi il bicchiere beve il bicchiere. Infine il bicchiere beve l'uomo (proverbio giapponese).

Modificato da - BalloComeTopoGigio - il 24/10/2011 11:18:45
Vai ad inizio pagina

BalloComeTopoGigio
Utente

Greenland
55 invii

Spedito - 24/10/2011 :  18:14:58  Mostra profilo
quote:
Inviato in origine da Venice

Sarà che non bisogna fare nomi e cognomi ma anche tu mi sembri abbastanza combattivo e inviperito di certo non contro ignoti
Serve tanto scaricare nero su bianco certe rabbie furenti, anche per trovare un minimo di pace.
Ciao Gigio, buona giornata!



Ciao Venice,

allora rimarrai sorpreso dalla mia capacita' di apprezzare un punto di vista esterno.
Non chiedo di meglio che mi vengano fatte notare le mie mancanze, proprio
perche' desidero trarre il maggior vantaggio possibile da questo spazio, per me e per chi ha voglia di essere d'accordo o in disaccordo con me, ma sempre parlando,con senso dell'umorismo e autocritica, condividendo con modestia la mia esperienza e beneficiando di quella altrui.
Se ho qualcosa da dire la dico, senza mai dare dell'imbecille, della testa di c.*o ecc, per educazione e anche per solida convinzione personale sull'inutilita' e inopportunita' del gesto. Chi vuole essere insultato da me non avra' nulla di cio' che cerca.




- Mai parare il colpo gia' preso.
- Dapprima l'uomo beve un bicchiere. Poi il bicchiere beve il bicchiere. Infine il bicchiere beve l'uomo (proverbio giapponese).
Vai ad inizio pagina

Mikiocchiblu
Utente affezionato

Italy
675 invii

Spedito - 08/11/2011 :  12:07:02  Mostra profilo
Ma dov'è finito sto Topo Gigio?

"Si è soli con tutto cio' che si ama" (Novalis)
Vai ad inizio pagina

nanni
Nuovo utente

Italy
20 invii

Spedito - 08/11/2011 :  13:41:00  Mostra profilo
quote:
Inviato in origine da melinda

Ciao a tutti, sono appena arrivata. I miei problemi con l'alcol risalgono a molti anni fa, ero appena sposata , adesso son passati 30 anni circa. Ero giovane e non capivo che il mio esagerare era solo un modo per distaccarmi da una realtà che non mi soddisfaceva...Dopo una decina d'anni ho cominciato a capire che il mio abusare stava diventando una dipendenza poichè bevevo anche di mattina da sola. Nessuno capiva, in quanto mi fermavo sempre al momento giusto. Ho lasciato un lavoro di ricercatore all'università e da allora è andata sempre pegggio. Mi sono rivolta ad un sert. Il medico mi ha suggerito di rivolgermi ad uno psicoanalista , considerandomi una persona particolarmente adatta a questo tipo di trattamento. Per farla breve sono in analisi da 6 anni e anche se ho acquisito consapevolezza e le mie ricadute sono state sempre più sporadiche, però di fatto non ho mai smesso completamente. Adesso nel mese di agosto per un grosso dispiacere che mi ha provocato grande sofferenza e mi ha fatto stare malissimo ho ripreso a bere come prima. Ma ormai lucida, mi sono fermata in tempo e ho avuto il coraggio di andare in un altro sert dove ho avuto la fortuna di incontrare una persona speciale, una dottoressa che mi ha aiutata, e supportata con tanta professionalità e umanità . Mi ha dato l'Alcover e come per incanto il mio craving è scomparso , e adesso assumo anche l'antabuse. Sono sobria da circa 20 giorni e mi sento molto felice e piena di energia. Il mio quesito è: ho sprecato soldi, tempo e fatica inutilmente? Perchè azichè andare a scavare nella profondità del mio inconscio per trovare le cause che mi portavano a bere , non mi davano subito le medicine giuste? Sarò molto grata a chi mi risponderà. Melinda


nanni
Vai ad inizio pagina

hessler
Utente affezionato

Italy
365 invii

Spedito - 08/11/2011 :  20:18:10  Mostra profilo
quote:
Inviato in origine da Mikiocchiblu

Ma dov'è finito sto Topo Gigio?



c rubare il formaggio!!

ascoltati nel silenzio..troverai te stesso
Vai ad inizio pagina

keit
Nuovo utente

18 invii

Spedito - 11/01/2012 :  23:54:00  Mostra profilo

ciao... anch io sono stata in cura con l' alcover e devo dire che mi ha aitata tanto... però mi sta aitando tanto il lavoro con la psicologa... neanche putroppo ad ora sono riuscita a smettere del tutto, anche se non prendo più l' alcover. ti abbraccio. forza, dobbiamo farcela.
Vai ad inizio pagina
  Discussione precedente Discussione Discussione successiva  
 Nuova discussione  Discussione bloccata
 Versione stampabile
Vai a:
Forum del Ce.S.Te.P. Centro per lo Studio ed il Trattamento delle Psicopatologie © CeSTeP 1999-2010 Vai ad inizio pagina
 Image Forums 2001 Pagina generata in 0,14 secondi. Snitz Forums 2000